LEGGI E DECRETI

LEGGI E DECRETI 2018-06-07T17:13:24+00:00

Declaratorie dei settori Scientifico-Disciplinari

BIO/19 MICROBIOLOGIA GENERALE

Il settore studia morfologia, classificazione, genetica, fisiologia e interazioni di tutti i microorganismi, compresi i virus, come modelli semplici per lo studio e la comprensione dei processi biologici. Altri interessi del settore sono la distribuzione in natura dei microorganismi e il ruolo da essi sostenuto nell’ambiente; le interazioni con altri organismi e le modifiche indotte dalla interazione tra microorganismo e ospite; lo sviluppo delle basi cellulari e molecolari della patogenicità microbica e delle forme di difesa dell’ospite; le tecniche microbiologiche di base e applicate, anche in campo biotecnologico; la mutagenesi ambientale.

MED/O7 MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA

Il settore si interessa dell’attività scientifica e didattico-formativa, nonché dell’attività assistenziale a esse congrua nel campo della microbiologia e microbiologia clinica nei loro aspetti generali e applicativi; il settore ha competenze nello studio delle basi cellulari e molecolari della patogenicità microbica, delle interazioni microrganismo-ospite, delle biotecnologie microbiche; campi di interesse sono la batteriologia, virologia, micologia e parassitologia e gli aspetti diagnostico-clinici dell’analisi microbiologica e virologica.

AGR/16 MICROBIOLOGIA AGRARIA

Il settore raccoglie i temi di ricerca inerenti alla caratterizzazione, ecofisiologia, utilizzazione e controllo dei microorganismi degli ecosistemi naturali, agrari, forestali, agroalimentari, degli animali e delle acque e nelle relative filiere. Le competenze formative riguardano la biologia dei microorganismi, la biodiversità e le risorse microbiche di interesse agro-alimentare, le biotecnologie microbiche, la microbiologia applicata ai settori agro-alimentare, agro-industriale e ambientale, la storia e la didattica della microbiologia.

VET/06 PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DELGI ANIMALI

Il settore rappresenta un complesso culturale-scientifico che studia miceti, protozoi e metazoi (parassiti) che determinano negli organismi animali (ospiti) fenomeni patologici normalmente definiti “malattie parassitarie” numerose delle quali sono zoonosi; sviluppa le conoscenze di base sui parassiti, sulla loro biologia e sul rapporto parassita-ospite-ambiente, affrontandone gli aspetti sistematici e patologici, anche mediante l’utilizzazione di metodologie statistico-matematiche, biochimiche e molecolari; mette a punto aspetti applicativi, quali l’epidemiologia, la diagnosi, la profilassi, la terapia e il controllo delle malattie parassitarie dell’uomo, degli animali domestici e degli animali selvatici, compresa la lotta ai vettori di malattia e i fattori socio-economici legati alla parassitosi. Le competenze formative riguardano l’entomologia sanitaria e le tecniche di disinfestazione, la parassitologia, l’ecoparassitologia e la gestione sanitaria della fauna selvatica, le malattie parassitarie e micotiche degli animali e la loro epidemiologia, le biotecnologie applicate alla parassitologia.

Declaratorie dei settori concorsuali

Area 05 – SCIENZE BIOLOGICHE

05/I – Macrosettore – GENETICA E MICROBIOLOGIA 
05/I2: MICROBIOLOGIA
Il settore studia morfologia, classificazione, fisiologia e interazioni di tutti i microorganismi, compresi i virus, come modelli semplici per lo studio e la comprensione dei processi biologici. Altri interessi del settore sono la distribuzione in natura dei microorganismi e il ruolo da essi sostenuto nell’ambiente; le interazioni con altri organismi e le modifiche indotte dall’interazione tra microorganismo e ospite; lo sviluppo delle basi cellulari e molecolari della patogenicità microbica e delle forme di difesa dell’ospite; le tecniche microbiologiche di base e applicate, anche in campo biotecnologico.

Area 06 – SCIENZE MEDICHE

06/A- Macrosettore- PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO
06/A3: MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA
Il settore si interessa dell’attività scientifica e didattico-formativa, nonché assistenziale a esse congrua nel campo della microbiologia, e microbiologia medica e clinica nei loro aspetti di ricerca di base ed applicata; il settore ha competenze nello studio delle basi cellulari e molecolari della patogenicità microbica, delle interazioni microrganismo-ospite e biologia dei sistemi, di infezione e immunità, di monitoraggio terapeutico di farmaci antimicrobici, delle biotecnologie microbiche e loro applicazioni in diagnostica molecolare, terapia cellulare, molecolare e genica. Campi di interesse disciplinare sono la batteriologia, virologia, micologia, parassitologia medica e clinica, la vaccinologia e gli aspetti diagnostico-clinici dell’analisi microbiologica virologica e parassitologica.

Area 07 – SCIENZE AGRARIE E VETERINARIE

07/F- Macrosettore- TECNOLOGIE ALIMENTARI E MICROBIOLOGIA AGRARIA
07/F2: MICROBIOLOGIA AGRARIA
Il settore si interessa dell’attività scientifica e didattico-formativa nel campo della biochimica, biodiversità, ecologia, fisiologia, genetica e tassonomia dei microrganismi di interesse agrario, alimentare, ambientale, forestale, industriale e zootecnico. Il settore si occupa in particolare del ruolo dei microrganismi negli ecosistemi naturali ed artificiali, dell’impiego e del controllo dei microrganismi nelle trasformazioni degli alimenti, ivi inclusi quelli di origine animale e vegetale, nel biorisanamento e conservazione dell’ambiente e dei beni culturali, e nella produzione di energia, curando anche tematiche di microbiologia predittiva e forense.

07/H- Macrosettore- MEDICINA VETERINARIA
07/H3: MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE DEGLI ANIMALI

Il settore si interessa dell’attività scientifica e didattico-formativa nei campi riguardanti: organismi infettivi e parassitari e malattie ad essi correlate che possono interessare gli animali domestici, selvatici e sinantropici con ricadute su salute pubblica, produzioni zootecniche e benessere animale. In particolare partendo dallo studio degli agenti trasmissibili (prioni, virus, batteri, miceti, protozoi e metazoi) e dai fondamenti di batteriologia, virologia, parassitologia animale ed umana e immunologia, sviluppa e approfondisce gli aspetti relativi ad eziologia, epidemiologia, patogenesi, diagnosi, terapia, profilassi e controllo delle malattie trasmissibili, ivi comprese le zoonosi. Inoltre lo studio è focalizzato su lotta ai vettori di malattia, impatto socio-economico delle malattie e degli interventi sanitari, igiene veterinaria, organizzazione e legislazione sanitaria veterinaria, parassitosi rilevanti per la salute pubblica, malattie esotiche ed emergenze epidemiche. Vengono altresì studiate le biotecnologie applicabili a fini diagnostici e per la preparazione di presidi immunizzanti, anche mediante l’utilizzazione di metodologie statistico-matematiche, biochimiche e molecolari.