Organizzazione Mondiale della Sanità – la campagna per la vaccinazione antinfluenzale punta agli operatori sanitari

Quest’anno la campagna per la vaccinazione antinfluenzale dell’OMS Europa mira ad incrementare l’utilizzo del vaccino antinfluenzale da parte degli operatori sanitari che, per la natura del proprio lavoro, sono una categoria particolarmente a rischio. Diversi studi, infatti, hanno evidenziato come più della metà degli operatori sanitari che vengono a contatto con pazienti influenzati poi contraggono l’influenza, rischiando così di trasmetterla, a loro volta, a pazienti particolarmente fragili o immunodepressi all’interno della stessa struttura ospedaliera.

L’immunizzazione attiva del personale sanitario è l’intervento più efficace per il controllo dell’influenza a livello ospedaliero e tra i tanti benefici, è stato riscontrato che chi si vaccina e maggiormente predisposto a consigliare la vaccinazione. I dati di copertura della stagione influenzale 2014-2015 mostrano un trend molto eterogeneo con dati che oscillano tra il 2,5% in alcuni Paesi al 99% in altri, ma in generale in oltre metà dei Paesi Europei che stilano il report per l’OMS, meno di un terzo degli operatori sanitari si vaccina contro l’influenza.

Ad oggi, sono numerosi gli strumenti di comunicazione messi a disposizione da l’OMS e dal Ministero della Salute per promuovere le vaccinazioni tra gli operatori e tra i cittadini; ecco alcuni link a toolkit completi e stampabili:

• http://www.euro.who.int/en/health-topics/communicable-diseases/influenza/news/news/2016/10/influenzavaccine-protection-for-both-health-care-workers-and-patients
• http://www.euro.who.int/en/health-topics/communicable-diseases/influenza/flu-awareness-campaign/fluawareness-campaign-2016
• http://www.salute.gov.it/portale/documentazione/p6_2_5_1.jsp?lingua=italiano&id=132
By |2018-06-10T23:48:12+02:0028/10/2016|