Malacidine: nuovi antibiotici calcio-dipendenti con attività contro i Gram-positivi

Le sostanze naturali (natural products – NPs) prodotte dai batteri sono state storicamente una delle principali fonti di antibiotici clinicamente utili. Tuttavia, poiché solo una piccola frazione delle sostanze chimiche prodotte dai batteri coltivati in laboratorio viene rilevata negli esperimenti di fermentazione, la maggior parte delle NPs batteriche rimane nel microbioma globale. Nel tentativo di scoprire questi NPs, un gruppo di Autori ha sviluppato una piattaforma specifica che prevede il sequenziamento, l’analisi bioinformatica e l’espressione eterologa di cluster di geni a partire da DNA estratto da campioni ambientali.

 

Malacidine: nuovi antibiotici calcio-dipendenti con attività contro i Gram-positivi

Nature Microbiology (2018) doi:10.1038/s41564-018-0110-1

 

L’articolo, pubblicato sulla rivista Nature Microbiology questo mese, descrive l’applicazione di questa piattaforma e l’isolamento delle malacidine, una classe di antibiotici, comunemente codificati da batteri del suolo, ma che non sono mai stati riportati in esperimenti coltura-dipendenti.  Le malacidine, testate poi in un modello murino, hanno esibito una potente attività antibatterica contro diversi patogeni Gram-positivi, anche quelli resistenti agli antibiotici utilizzati clinicamente come la vancomicina. Gli Autori, infine, hanno commentato che la scoperta delle malacidine supporta l’ipotesi che gli antibiotici calcio-dipendenti siano una interessante famiglia di NPs più ampia di quanto si pensasse in precedenza, caratterizzata da bassa suscettibilità alla resistenza e con diverse modalità di azione.

 

Bibliografia

Bradley M. Hover, et al. Culture-independent discovery of the malacidins as calcium-dependent antibiotics with activity against multidrug-resistant Gram-positive pathogens. Nature Microbiology (2018). doi:10.1038/s41564-018-0110-1

 

By |2018-05-18T19:43:52+01:0028/02/2018|