COVID-19: il messaggio del Presidente ai microbiologi

Cari Soci, Cari microbiologi

Oggi vi scrivo per rendervi partecipi di come la Società Italiana di Microbiologia (SIM) stia affrontando e vivendo questo momento di emergenza sanitaria. 

Uno dei compiti primari di SIM, come società scientifica, è stato ed è attualmente quello di affiancare le Istituzioni e sostenere, insieme a tutta la comunità medica e scientifica, gli sforzi necessari a far fronte alle esigenze di tutela della sanità pubblica.

 E’ noto come SARS-CoV-2, sia entrato con tutto il suo enorme e deflagrante  impatto nella vita di tutti noi;  e  SIM sostiene, in questa battaglia, tutti i microbiologi che con la loro professionalità e dedizione sono incessantemente impegnati nei laboratori di microbiologia clinica. 

Per questo ci stiamo impegnando, affinché venga considerato che sostenere le emergenze richiede professionalità (tecniche, dirigenziali) altamente specializzate e preparate. Investire nel loro potenziamento è, quindi, una garanzia per il futuro del nostro sistema sanitario e del nostro futuro come cittadini.

COVID-19 ha avuto un impatto forte sulla vita quotidiana di tutti noi. Nonostante questo, la SIM continua ad operare e volere comunicare con tutta la sua comunità, con la pacata risolutezza che ci contraddistingue. 

Cerchiamo tutti i giorni di fungere da hub e farvi arrivare le notizie più recenti ed autorevoli dalla letteratura scientifica nonché gli aggiornamenti dalle Istituzioni. Stiamo programmando nuovi sfide per le quali avremo bisogno di tutti Voi e stiamo lavorando al prossimo Congresso, che speriamo potrà essere, in questo momento più che mai, un’occasione di confronto e crescita.

 Siamo, insieme, una grande comunità. Restiamo uniti.

Per segnalazioni, idee o informazioni scrivici sui contatti che trovi sul nostro sito www.societasim.it.

Il Presidente

Prof.ssa Stefania Stefani

Di |2020-04-02T11:24:10+02:0019/03/2020|