SIM News

SIM News2018-06-10T22:51:33+02:00

COVID-19: dati di imaging per facilitare la diagnosi precoce

29/06/2020|

La diagnosi precoce della polmonite da coronavirus 2019 (COVID-19) è essenziale per una corretta e rapida gestione pazienti. Recentemente, sono stati descritti i primi dati di imaging tramite tomografia computerizzata (TC) collezionati durante il decorso della malattia. Gli Autori dello studio pubblicato su Lancet Infectious Disease hanno analizzato retrospettivamente i dati clinici di 81 pazienti con polmonite COVID-19 (confermata tramite NGS o RT-PCR) ricoverati in uno dei due ospedali di Wuhan. I pazienti sono stati raggruppati in base all'intervallo tra l'insorgenza dei sintomi e la prima TAC: gruppo 1 (pazienti subclinici; scansioni eseguite prima dell'insorgenza dei sintomi), gruppo 2 (scansioni [...]

Il profilo del microbioma nei tumori

29/06/2020|

I batteri sono stati rilevati per la prima volta nei tumori umani più di 100 anni fa, ma la caratterizzazione del microbioma tumorale è rimasta difficile a causa della sua bassa biomassa. Inoltre, non è chiaro se la presenza dei batteri sia vantaggiosa per i tumori o per i batteri stessi. Un primo passo per chiarire alcuni di questi interrogativi viene da un recente studio pubblicato su Science in cui sono stati analizzati i batteri presenti in oltre 1500 tumori umani rappresentativi di sette diversi tipi di tumore, tra cui il carcinoma al seno, ai polmoni, alle ovaie, al pancreas, [...]

Candida albicans: rimodellamento della parete cellulare

29/06/2020|

Candida albicans è un microrganismo modello per studiare le risposte eucariotiche ai cambiamenti ambientali, in quanto in grado di rispondere ai numerosi segnali ambientali attraverso il passaggio da lievito a stato filamentoso con produzione di ife. Tuttavia, il dimorfismo non è l'unica risposta che C. albicans esercita in risposta ai segnali ambientali. Recentemente, si è visto come il rimodellamento della parete cellulare fungina in risposta ai segnali ambientali derivanti dall’ospite (pH, ipossia, fonti di carbonio) sia un modo per C. albicans di aggirare il sistema immunitario. La parete cellulare di C. albicans è composta da tre componenti principali: i) uno [...]

Virus e batteri: partner nel processo infettivo?

29/06/2020|

Il risultato dell'infezione virale dipende dall'interazione tra i fattori dell'ospite e l’ambiente. Sappiamo, ad esempio, che il microbiota dell’ospite svolge un ruolo chiave nell'esito dell’infezione. Infatti, i batteri possono promuovere la fitness virale migliorando la stabilità del virione, promuovendo l'infezione delle cellule eucariotiche e aumentando i tassi di coinfezione. A sua volta, il legame dei virus ai batteri può avere un impatto diretto sulla biologia batterica, influenzando l'aderenza alle cellule eucariotiche. Queste interazioni possono, infine, influenzare indirettamente la risposta dell'ospite all'infezione virale. Recentemente, una mini review pubblicata su Plos Pathogens si è concentrata su come le interazioni dirette e indirette [...]

Torna in cima